infrastrutture di rete

Intervista a Michela Terribile su Key4biz. Infrastrutture di rete: il percorso a ostacoli dell’Allegato 10

La modifica dell’Allegato 10 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche (DLGS 259/2003), avvenuta col DL 145/2013 convertito in Legge 9/2014, ha aperto nuove opportunità per le aziende impegnate nel fornire connettività, introducendo, tra le altre cose, una importante deroga in materia di contributi amministrativi, sia per quanto riguarda la fornitura di reti pubbliche di comunicazioni sia per quella di servizio telefonico accessibile al pubblico. Sono state quindi ridotte le barriere economiche all’ingresso per le piccole e medie imprese, che possono dedicarsi a nuovi mercati senza investire cifre importanti per il contributo annuale. Se, ad esempio, un operatore decide di investire in un territorio ristretto con un target di 2.500 utenti, pagherà 900 euro contro i 27.500 precedenti.
Ma come stanno reagendo gli operatori del settore e soprattutto in che modo il Ministero dello Sviluppo Economico stia applicando la nuova norma? Ne abbiamo parlato con l’avvocato Michela Terribile, founding partner di TMT-Legal, esperta in Diritto di Internet, delle Telecomunicazioni e delle Nuove Tecnologie.

Continua a leggere l’articolo su Key4biz

Condividi questo post


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi