Il Decreto Sviluppo 2.0 è Legge

Ieri la Camera ha convertito in via definitiva il decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179, il cosiddetto “Decreto Sviluppo bis”, recante ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese.

L’approvazione del decreto è senz’altro positiva, ma il testo in molti punti è ancora poco chiaro. Sebbene la conversione in legge fosse auspicata sia a livello europeo che nazionale, il passaggio verso un’Italia più competitiva richiede uno sviluppo organico di tutto il Paese e quindi molti altri sforzi dovranno essere fatti.

Soddisfazione è stata espressa dal Commissario UE, Neelie Kroes, che dopo aver lanciato una campagna di sensibilizzazione sui social network a favore dell’Agenda digitale e aver inviato una lettera ai parlamentari italiani affinché firmassero il decreto, oggi su Twitter scrive: “Congratulations #Italy – so pleased to learn yr voices were heard & l’ #agendadigitale now reality (261 votes to 55)”.

Per approfondire i contenuti del decreto leggi qua

Condividi questo post


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi