decreto fibra

Le recenti modiche al Codice delle comunicazioni elettroniche introdotte dal d.lgs 70/2012

Con il decreto legislativo n° 70 del 28 maggio 2012, l’Italia ha recepito la direttiva europea 2009/140/CE, andando ad apportare sostanziali modifiche al Codice delle Comunicazioni Elettroniche (d.lgs 259/2003) con l’obiettivo di rafforzare il mercato interno dei 27 Paesi dell’Unione e garantire maggiore concorrenzialità. In particolare, si legge nella nota di Palazzo Chigi, il provvedimento mira a: – promuovere investimenti efficienti e innovazione nelle infrastrutture di comunicazione elettronica, ad esempio introducendo la possibilità per le autorità nazionali di regolamentazione, di imporre [...]

Cloud Computing – Il vademecum del Garante della Privacy

Il Garante per la protezione dei dati personali ha pubblicato il Vademecum del Cloud Computing, una mini guida intitolata “Cloud Computing – Proteggere i dati per non cadere dalle nuvole” che si pone l’obiettivo di affrontare un argomento che rientra a pieno titolo fra gli obiettivi della cabina di regia per l’attuazione dell’Agenda Digitale italiana. La guida è indirizzata a molteplici utenti, soprattutto imprese e pubbliche amministrazioni, ed intende offrire indicazioni utili sugli aspetti giuridici, economici e tecnologici affinchè si [...]

WiFi libero – cosa è cambiato nel 2012

Come noto, a fine dicembre 2011, il decreto Milleproroghe (pubblicato in Gazzetta Ufficiale del d.l. n. 216 del 29 dicembre 2011) non ha riportato la ormai consueta proroga dell’art. 7 del Decreto Pisanu, meglio conosciuto come “decreto anti-wifi”. Nonostante un’iniziale aspettativa che tutto sarebbe rimasto invariato a causa dell’annunciata proroga al 31 dicembre 2012, il testo finale ha sorpreso tutti, desistendo dal riproporre la limitazione al wifi libero che durava sin dal 2005. A questo punto sarà utile fornire un chiarimento [...]

Intervista dell’avv. Michela Terribile su RadioMonteCarlo sulla CENSURA

Dal cinema ad internet si pensava che la censura appartenesse al passato ed invece oggi è più attuale che mai. Nella cinematografia la censura opera attraverso le disposizioni di una legge risalente addirittura la 1962 e nonostante qualche modifica è sostanzialmente invariata, mentre nel resto del mondo assistiamo a scenari molto diversi. Negli USA , ad esempio, vige un sistema di autoregolamentazione gestito dagli stessi produttori che mira ad adattare un film al maggior numero possibile di spettatori, rispondente, quindi, più [...]

INTERNET POINT – “Sparisce” la proroga al 31-12-2012 dell’obbligo di licenza al Questore

A differenza di quanto approvato nel Consiglio dei Ministri prima di Natale, il testo pubblicato in Gazzetta Ufficiale del d.l. n. 216 del 29 dicembre 2011 non riporta la proroga al 31 dicembre 2012 dei termini previsti dall’art. 7, comma 1 del d.l. 144/2005 (decreto Pisanu). Si direbbe, quindi, che l’obbligo di richiedere la licenza al Questore per quegli esercizi che, come attività principale, mettano a disposizione del pubblico apparecchi terminali utilizzabili per le comunicazioni anche telematiche (internet point) sia [...]

Decreto Pisanu e Milleproroghe – Il wi-fi non si tocca

Il 24 dicembre è stato approvato dal Consiglio dei Ministri il decreto Milleproroghe 2011 che ha riguardato anche il c.d. decreto Pisanu (d.l. 144/2005). Il decreto Milleproroghe ha previsto esclusivamente il rinnovo fino al 31/12/2012 delle disposizioni contenute nel comma 1 dell’art. 7 del decreto Pisanu, lasciando la situazione totalmente invariata rispetto al 2011. I timori iniziali circa la possibilità che si ripristinassero norme stringenti per l’uso del wifi in Italia sono stati almeno per il momento superati. Il decreto Milleproroghe riporta [...]

PEC – Niente sanzioni fino a fine anno

Come era presumibile, il Ministero dello Sviluppo economico, con Circolare n° 224402 del 25 novembre 2011 ha diffuso importanti integrazioni alle precedenti comunicazioni riguardanti l’obbligo di dotazione della PEC per le Società e relativa trasmissione al Registro delle imprese, previsto per il 29 novembre prossimo. Oggetto dei chiarimenti è la sanzione applicabile alle società inadempienti. Sebbene, infatti, non vi sia stata una vera e propria proroga del termine, a causa delle numerose segnalazioni dei soggetti gestori del sistema PEC di [...]

contributi amministrativi

Parola d’ordine: innovazione – Il Governo Monti parte con buoni propositi

Il Governo Monti si è appena insediato e dopo aver varato la lista dei Ministri e aver rilasciato le prime dichiarazioni è naturale riflettere sulle scelte già fatte e su quanto ci dovremmo aspettare nel prossimo futuro nel settore dell’IT e delle Telecomunicazioni. Già nel discorso rilasciato al Senato il Presidente del Consiglio ha affermato che ci dovrà essere un rilancio delle infrastrutture, sottolineando l’importanza di “raggiungere gli obietti fissati in Europa in sede di Agenda digitale e promuovere la [...]

Posta Elettronica Certificata – Dal 29 novembre 2011 obbligatoria per tutte le società

Il prossimo 29 novembre 2011 scadrà il termine entro il quale tutte le società dovranno comunicare al Registro delle imprese il proprio indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC). L’obbligo, introdotto dalla legge 28 gennaio 2009 n° 2, si rivolge a tutte le imprese costituite in forma societaria, quindi anche le società di persone, mentre esclude, ad esempio, le ditte individuali, le fondazioni o le associazioni per le quali la PEC resta facoltativa e pertanto tutte le comunicazioni potranno avvenire anche [...]

LaMiaImpresaOnLine.it – Segnalazione all’Antitrust di Assoprovider

A maggio 2011 è stato lanciato l’ormai noto progetto LaMiaImpresaOnLine promosso da Google in partnership con PosteItaliane, Register.it e Seat Paginegialle e che si rivolge a tutte le imprese italiane con l’offerta di un sito internet gratuito per 1 anno, implementato da diversi servizi anch’essi gratuiti o in convenzione forniti dai vari partner. Il progetto ha destato immediato allarme e preoccupazione, anche al di fuori dei nostri confini, negli operatori del settore a causa del dilagante fenomeno Google in mercati [...]

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi